Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, per mostrarti pubblicità in linea con le tue preferenze e migliorare la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.

panoramica

"Chi ti jeru li vacchi a dammagiu?"

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Descrive un fatto molto comune nel mondo della pastorizia e cioè: una mandria che sfugge alle cure del pastore/mandriano e arreca danno alle colture di un campo vicino al pascolo. Nell'uso comune veniva usata in forma interrogativa per far risaltare lo stato confusionale in cui versava l'interlocutore e il suo "panico" di fronte a una situazione che lo poneva in forte disagio.

Non voglio dissertare sul significato letterale e quello nell'uso comune, vorrei far risaltare la ricchezza della lingua siciliana e il termine "dammagiu" contenuto nella frase. E' di chiara origine francese: "dommage" = "danno", sicuro retaggio del periodo in cui la Sicilia fu dominata dai francesi prima dei "Vespri Siciliani". Altro esempio di francesismo è quello dei nostri nonni che per dire di avere ottant'anni usavano dire di avere "quattru vintini" dal francese "Quatre-vingt".

Ben venga, quindi, l'impegno delle pro-loco nel rivalutare la conoscenza della lingua siciliana con iniziative rivolte ai giovani!

isidoro spanò

Share

 

Appuntamenti

Dicembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31