Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, per mostrarti pubblicità in linea con le tue preferenze e migliorare la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.

panoramica

Se ogni musicista desiderasse essere primo violino non sarebbe possibile formare un'orchestra

Giorni fa mi sono imbattuto in questa frase del compositore Robert Alexander Schumann (1810-1856) e mi parve del tutto ovvia; Ma, stranamente, con il passare dei giorni ritornava sempre più spesso alla mia memoria tanto da costringermi a dedicarle del tempo. Una analisi meno superficiale della frase mi ha suggerito alcune riflessioni che vorrei condividere con voi.

Se paragoniamo "l'orchestra" alla "società civile" ci si può subito rendere conto che non possiamo tutti tendere ad essere "primi violini" perchè non riusciremmo a convivere. Ma da questa, che è la parte ovvia dell'analisi, dobbiamo trarre la considerazione che TUTTI siamo necessari affinchè la Società/Orchestra possa esistere.

Divertiamoci a scegliere lo strumento a noi più congeniale e, pur non essendo primi violini, abbiamo la consapevolezza di essere indispensabili, ciascuno con le proprie attitudini.

Per quanto mi riguarda vorrei essere quel triangolo sonoro che rare volte è dato ascoltare, ma che quando avviene, conferisce un tocco leggiadro a tutta la composizione musicale.

isidoro spanò

Share

 

Appuntamenti

Ottobre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031